PROGRAMMA 2022

VENERDI’ 4 NOVEMBRE

 

APERTURA SPAZI ESPOSITIVI
Ore 09.00 – 20.00, Piazza Trento Trieste – Piazza Savonarola – Piazza Castello
I migliori produttori ferraresi vi attendono sul celebre “Listone” in Piazza Trento Trieste con tutte le tipicità del territorio, mentre le eccellenze regionali provenienti da tutta Italia vi aspettano in Piazza Savonarola e in Piazza Castello: se avete l’imbarazzo della scelta, assaggiateli tutti!

PRESENTAZIONE DEL NUOVO PRODOTTO A MARCHIO DE.CO

Ore 10.00-11.00, PalaEstense – Piazza Municipio

Il Comune di Ferrara presenta il secondo prodotto che ha ottenuto la certificazione di Denominazione Comunale.

INAUGURAZIONE FERRARA FOOD FESTIVAL

Ore 11.00, Piazza Municipio

Inaugurazione ufficiale di Ferrara Food Festival 2022 con il tradizionale taglio del nastro alla presenza delle istituzioni, degli sponsor e dei giornalisti.

DISFIDA DEGLI AGRITURISMI FERRARESI: LA TORTA TENERINA

Ore 15.00-16.00, PalaEstense – Piazza Municipio

Gli agriturismi ferraresi si sfidano a fette di tenerina! Sarà una giuria di esperti che dovrà giudicare la miglior produzione artigianale del dolce principe della cucina ferrarese, in un contest da leccarsi i baffi e anche le dita! Quale agriturismo vincerà la sfida aggiudicandosi il premio per la migliore torta tenerina artigianale?


L’APERITIVO ESTENSE

Ore 19.00-20.00, PalaEstense – Piazza Municipio

Un bartender professionista di un locale ferrarese creerà appositamente per FerraraFoodFestival un aperitivo inedito da abbinare ad un prodotto tipico del territorio.


ITINERARI TURISTICI
 
VISITA GUIDATA– CASTELLO ESTENSE – LE DONNE I CAVALLIER, L’ARME, GLI AMORI

Ore 16.00, ritrovo presso il Cortile del Castello

Questi i protagonisti delle vicende narrate durante il Tour guidato nel Castello Estense, luogo di difesa nel Medioevo ed elegante residenza Estense nel Rinascimento: dal cortile d’onore alle sale gotiche, alle prigioni a più livelli nei sotterranei, i preparativi per il banchetto rinascimentale e Cristoforo da Messisbugo, il Giardino degli Aranci, luogo di intrattenimento delle duchesse estensi e il Camerino dei Baccanali, la camera nuziale della Duchessa Renata di Francia e la sua Cappella privata, la Saletta dei Giochi dagli splendidi affreschi e i Saloni di rappresentanza, l’appartamento cosiddetto della “ Pazienza”, il Salone d’Onore e le Sale degli specchi

Durata: 1h30

Partenza: Cortile del Castello davanti all’Ufficio informazioni Turistiche

Costo Visita guidata € 15,00 a persona; gratuito fino a 12 anni – radioguide e auricolari inclusi per gruppi superiori ai 15 partecipanti

Biglietto d’ingresso escluso. La guida fornisce un bonus di € 1,00 a persona sul costo del biglietto. Per ogni adulto pagante 1 minore entra gratis

SABATO 5 NOVEMBRE

 


APERTURA SPAZI ESPOSITIVI

Ore 09.00 – 20.00, Piazza Trento Trieste – Piazza Savonarola – Piazza Castello
I migliori produttori ferraresi vi attendono sul celebre “Listone” in Piazza Trento Trieste con tutte le tipicità del territorio, mentre le eccellenze regionali provenienti da tutta Italia vi aspettano in Piazza Savonarola e in Piazza Castello: se avete l’imbarazzo della scelta, assaggiateli tutti!

 

FERRARA IN ZUCCA

Da Sabato 05 Novembre, Centro Storico

Cenerentola voleva la carrozza, ma a Ferrara preferiamo decisamente la zucca! Regina indiscussa della cucina ferrarese e prodotto simbolo di questa stagione, sarà protagonista di questa grande installazione in pieno stile Tim Burton, dove un esercito di zucche andrà a formare una scritta che sarà il cuore del Festival.

 

50 SFUMATURE DI ARANCIONE – VERTICALE ALLA ZUCCA

Ore 11.00-12.00, PalaEstense – Piazza Municipio

La zucca, regina incontrastata della cucina ferrarese e protagonista della stagione autunnale, è conosciuta e rinomata per i suoi molteplici impieghi: come ripieno dei tipici cappellacci, come contorno e anche come carrozza, se si deve raggiungere un ballo a palazzo. In questo imperdibile appuntamento scopriremo anche come utilizzarla per antipasti, secondi piatti e dessert, con tanti spunti e segreti per preparare un menu completo alla zucca, ideale sulle tavole invernali e per stupire i propri ospiti con piatti imprevedibilmente deliziosi. A cura dell’Istituto Vergani Navarra.

 

MAXI CAPLìT

Ore 14.00-16.00, Centro Storico

Se la cucina è arte, i piatti tradizionali ferraresi sono veri e propri capolavori: un gigantesco caplìt, la versione ferrarese della tipica pasta ripiena che trova la sua storia, la propria ricetta e un nome diverso di provincia in provincia, sarà preparato dalle mani esperte delle sfogline dell’Accademia della Sfoglia, guidate dalla “capitana” Rina Poletti, e resterà esposto come fosse una scultura fino alla chiusura del festival.

 

TORTA DI TAGLIATELLE CHAMPIONS LEAGUE: GIRONE DI RITORNO

Ore 15.00-16.00, PalaEstense – Piazza Municipio

Braccio di ferro enogastronomico con protagonista la torta di tagliatelle, amatissimo caposaldo della pasticceria ferrarese, che però incontra una degna sfidante nella sua versione mantovana. La città degli Este ospita il ritorno di questo campionato di dolcezza, dopo l’appuntamento di andata tenutosi a Mantova, è il momento di scoprire se vincerà la squadra di casa o saranno gli ospiti mantovani ad essere premiati dalla giuria di esperti che assaggerà e voterà le due versioni della celebre Torta di Tagliatelle.

 

EMILIA MON AMOUR – SHOWCOOKING

Ore 16.00-16.40, PalaEstense – Piazza Municipio

Domenico della Salandra, chef executive di Spiga Emilia, giovane realtà estense specializzata nella rivisitazione delle ricette tradizionali in versione gluten-free, preparerà per il pubblico del FerraraFoodFestival alcuni piatti tipici utilizzando ingredienti prodotti nel loro laboratorio-pastificio di Via Foro Boario 127, per uno showcooking irresistibile e pensato proprio per far godere a tutti, ma proprio a tutti, delle eccellenze culinarie ferraresi.

 

EMILIA MON AMOUR – PREMIO

Ore 16.40-17.00, PalaEstense – Piazza Municipio

Emilia Mon Amour è il riconoscimento che ogni edizione andrà a premiare le realtà emiliane che si siano particolarmente distinte in ambito enogastronomico, culinario o dolciario per  innovazione, attenzione ed impegno, arricchendo così di estro e novità il panorama emiliano legato all’arte della cucina e della tavola. Per l’edizione 2022, il premio sarà consegnato al Pastificio Spiga Emilia, già inserito da Forbes tra le 100 eccellenze gastronomiche italiane, che ha saputo rileggere le ricette tradizionali ricreandole in chiave glutee free e rendendole quindi godibili per tutti, garantendo anche a chi soffre di intolleranze alimentari di poter gustare quelli che sono tra i piatti migliori al mondo

 

SFILATA DEL CORTEO STORICO IN ONORE DEGLI SPOSI

Ore 16.00-18.00, itinerante per le vie del centro storico

Sbandieratori, tamburi, dame, cavalieri, arcieri e giullari ci riporteranno indietro nel tempo con i loro costumi rinascimentali. La sfilata percorrerà le vie del centro storico della città estense per celebrare il matrimonio più atteso della città, quello tra Lucrezia Borgia e Alfonso D’Este.

 

RIEVOCAZIONE STORICA DEL MATRIMONIO FRA LUCREZIA BORGIA E ALFONSO D’ESTE

Centro storico

La celebrazione del matrimonio tra Lucrezia Borgia e Alfonso D’Este avverrà nel cuore del centro storico della città di Ferrara. Lucrezia Borgia verrà scortata dalle sue dame di compagnia attendendo l’arrivo dello sposo per celebrare le nozze. Il tutto verrà contornato con una portantina in onore degli sposi.

 

SPETTACOLO DI SBANDIERATORI IN ONORE DEGLI SPOSI

Ore 16.00-18.00, itinerante per le vie del centro storico

Al termine del matrimonio uno spettacolo di sbandieratori incanterà il pubblico presente con esibizioni suggestive e coreografiche.

 

SPETTACOLO DI GIOCHI DI FUOCO IN ONORE DEGLI SPOSI

Centro storico

In onore degli sposi un’esibizione magica, ricreata da due artiste dove il protagonista assoluto è il fuoco. Una performance strabiliante in grado di lasciare a bocca aperta grandi e piccini.

 

I PANINI FERRARESI DI REPONI

Ore 18.00-19.00, PalaEstense – Piazza Municipio

Il Re del Panino Daniele Reponi preparerà in esclusiva per il pubblico di FerraraFoodFestival tre versioni dei suoi celebri panini gourmet impiegando alcuni degli ingredienti simbolo della cucina di Ferrara: il tipico salame Zia Ferrarese, una versione inedita con la zucca e un originalissimo impiego dei marinati di Comacchio.

 

L’APERITIVO ESTENSE

Ore 19.00-20.00, PalaEstense – Piazza Municipio

Un bartender professionista di un locale ferrarese creerà appositamente per FerraraFoodFestival un aperitivo inedito da abbinare ad un prodotto tipico del territorio.

 

 

 ITINERARI TURISTICI

 

 

VISITA GUIDATA – DUE PASSI NELLA FERRARA EBRAICA

Ore 10.00, ritrovo presso il Cortile del Castello

Tour guidato attraverso i luoghi, le vicende e i personaggi che hanno caratterizzato la presenza della comunità ebraica a Ferrara nei secoli: dalla Piazza delle Erbe alla Loggia dei Merciai, al Palazzo di S. Crispino e le prediche “coatte”, al Ghetto ebraico con le antiche e fiorenti attività dei Banchi di pegno. Si sosta nei pressi delle Sinagoghe e della Scuola Ebraica, alla colonna infame, al Palazzo Ducale, alle Lapidi del Castello che testimoniano un drammatico avvenimento narrato dallo scrittore Giorgio Bassani.

Durata: 1h30

Partenza: Cortile del Castello davanti all’Ufficio informazioni Turistiche

Costo Visita guidata € 15,00 a persona; gratuito fino a 12 anni – radioguide e auricolari inclusi per gruppi superiori ai 15 partecipanti

 

VISITA GUIDATA –   CASTELLO ESTENSE – LE DONNE I CAVALLIER, L’ARME, GLI AMORI

Ore 11.45, ritrovo presso il Cortile del Castello

Questi i protagonisti delle vicende narrate durante il Tour guidato nel Castello Estense, luogo di difesa nel Medioevo ed elegante residenza Estense nel Rinascimento: dal cortile d’onore alle sale gotiche, alle prigioni a più livelli nei sotterranei, i preparativi per il banchetto rinascimentale e Cristoforo da Messisbugo, il Giardino degli Aranci, luogo di intrattenimento delle duchesse estensi e il Camerino dei Baccanali, la camera nuziale della Duchessa Renata di Francia e la sua Cappella privata, la Saletta dei Giochi dagli splendidi affreschi e i Saloni di rappresentanza, l’appartamento cosiddetto della “ Pazienza”, il Salone d’Onore e le Sale degli specchi 

Durata: 1h30

Partenza: Cortile del Castello davanti all’Ufficio informazioni Turistiche

Costo Visita guidata € 15,00 a persona; gratuito fino a 12 anni – radioguide e auricolari inclusi per gruppi superiori ai 15 partecipanti

Biglietto d’ingresso escluso. La guida fornisce un bonus di € 1,00 a persona sul costo del biglietto. Per ogni adulto pagante 1 minore entra gratis

 

VISITA GUIDATA – FERRARA TRA NOVECENTO E LIBERTY

Ore 14.30, ritrovo presso il Cortile del Castello

Il percorso di visita è dedicato a quella parte di Ferrara conosciuta come “Addizione Novecentista” e ai principali edifici che testimoniano gli stili che si sono sviluppati tra Ottocento e Novecento: dal quadrivio novecentista di Largo Antonioni, all’ex Palazzo della Borsa, all’imponente Palazzo

delle Poste, alle eleganti ville che fiancheggiano il tracciato alberato di Viale Cavour, alla maestosa Piazza dell’Acquedotto dalle ricche simbologie scultoree.

Durata: 1h30

Partenza: Cortile del Castello davanti all’Ufficio informazioni Turistiche

Costo Visita guidata € 15,00 a persona; gratuito fino a 12 anni – radioguide e auricolari inclusi per gruppi superiori ai 15 partecipanti

 

VISITA GUIDATA – FERRARA CITTA’ DEL RINASCIMENTO

Ore 15.00, ritrovo presso il Cortile del Castello

Tour guidato alla scoperta dei luoghi simbolo della città rinascimentale, cosiddetta Addizione Erculea che ha reso Ferrara la prima città moderna d’Europa.  Seguendo l’elegante Corso Ercole I d’Este, sosta al Palazzo di Don Giulio d’Este, sfortunato esponente della famiglia estense, il Quadrivio degli Angeli, fulcro della zona rinascimentale, dominato dal Palazzo dei Diamanti, dalla caratteristica decorazione marmorea, Parco Massari, set cinematografico del famoso “ Il Giardino dei Finzi Contini” di De Sica, il Complesso di San Cristoforo alla Certosa, Piazza Ariostea, la piazza del Palio.

Durata: 1h30

Partenza: Cortile del Castello davanti all’Ufficio informazioni Turistiche

Costo Visita guidata € 15,00 a persona; gratuito fino a 12 anni – radioguide e auricolari inclusi per gruppi superiori ai 15 partecipanti

 

VISITA GUIDATA – MISTERY TOUR

Ore 17.00, ritrovo presso il Cortile del Castello

Un itinerario alla scoperta delle storie vere e delle leggende legate ad alcuni dei luoghi e monumenti più rappresentativi della città: dal Castello Estense, alla Cattedrale, al Palazzo dei Diamanti, all’impronta del diavolo, alla Chiesa dei Templari. Sono solo alcune delle testimonianze che creano un’intrigante atmosfera ricca di mistero attorno alla città estense. 

Durata: 1h30

Partenza: Cortile del Castello davanti all’Ufficio informazioni Turistiche

Costo Visita guidata € 15,00 a persona; gratuito fino a 12 anni – radioguide e auricolari inclusi per gruppi superiori ai 15 partecipanti

DOMENICA 6 NOVEMBRE

 

 

APERTURA SPAZI ESPOSITIVI
ore 09.00 – 20.00, Piazza Trento Trieste – Piazza Savonarola – Piazza Castello
I migliori produttori ferraresi vi attendono sul celebre “Listone” in Piazza Trento Trieste con tutte le tipicità del territorio, mentre le eccellenze regionali provenienti da tutta Italia vi aspettano in Piazza Savonarola e in Piazza Castello: se avete l’imbarazzo della scelta, assaggiateli tutti!

 

DIRETTA TELEVISIVA – “Ci vediamo in Piazza” con Andrea Barbi 
Ore 10.00 – 12.00, Piazza Trento Trieste
“Ci vediamo in piazza” è l’appuntamento in diretta su Trc con Andrea Barbi, durante il quale il conduttore racconterà ai telespettatori FerraraFoodFestival, con interviste ai protagonisti dell’evento e non e con un occhio particolare alle tradizioni ferraresi.

 

PROCESSO AD UN PRODOTTO TIPICO FERRARESE

Ore 11.00-13.00, Centro storico

Per l’occasione sarà allestita un’aula di tribunale dove alla sbarra comparirà un imputato eccezionale: un prodotto tipico ferrarese verrà processato dal pubblico ministero che tenterà di portare testimonianza e prove della sua colpevolezza, mentre sarà il collegio difensivo a tentare di scagionarla dalle accuse mossegli. Sarà solo il verdetto del giudice coadiuvato da una giuria popolare a proclamare il verdetto che ne stabilirà definitivamente la colpevolezza o l’innocenza.

Più avanti scopriremo quale sarà il prodotto ferrarese ad essere processato.

 

DISFIDA GASTRONOMICA: CAPPELLETTO FERRARESE VS TORTELLINO BOLOGNESE

Ore 14.00-15.00, PalaEstense – Piazza Municipio

Cappelletto, tortellino, caplìt, agnolotto, raviolo…la celebre pasta all’uovo ripiena tipicamente emiliana cambia nome e ricetta di provincia in provincia, ma è ovunque ugualmente amato. Nelle piccole e grandi differenze nella ricetta e nella preparazione sta il segreto che determina la preferenza per una o l’altra versione, quale sarà la preferita dei giurati? Il tipico cappelletto, caplìt, ferrarese o il tradizionale tortellino di Bologna? Le sfogline dell’Accademia della Sfoglia rappresenteranno i due schieramenti presentando alla giuria e al pubblico di FerraraFoodFestival le due versioni della pasta ripiena più amata, che ha contribuito a far eleggere l’Emilia come la Regione dove meglio si mangia al mondo.

 

I RISTORANTI DI RASPELLI

Ore 16.00-17.00, PalaEstense – Piazza Municipio  

Edoardo Raspelli conduce questo appuntamento in cui presenterà tre ristoranti tradizionali da lui selezionati tra i più rappresentativi del territorio e della tradizione culinaria ferrarese: un’occasione unica per conoscere alcune realtà che hanno contribuito alla storia della ristorazione di questo territorio, con piatti e segreti che si tramandano da generazioni. Per ogni ristorante interverrà anche un suo rappresentante che parlerà del proprio locale e del suo legame con la cucina tipica di Ferrara.

 

SALUTAMI TUO FRATELLO CON MARCO LIGABUE E ANDREA BARBI

Ore 16.00, Piazza Trento Trieste

Show musicale del cantautore Marco Ligabue e del conduttore televisivo Andrea Barbi, uno spettacolo all’insegna del divertimento e della musica rock’n’roll. Salutami tuo fratello vi trasporterà nella storia del cantautore Emiliano con aneddoti e tante risate.

 

WHITE PARADE

Ore 16.30, 17.30, itinerante per le vie del centro storico

La White Parade è uno spettacolo itinerante di “angeli senza ali” in frac bianco che insieme alle loro dame sfilano accompagnati da una macchina scenica musicale. I trampolieri si muovono tra le vie in un’atmosfera onirica e indossano imponenti costumi bianchi.

 

WHITE PARADE

Ore 18.30, itinerante per le vie del centro storico

Lo spettacolo della White Parade, dopo aver sfilato per le vie del centro con i loro costumi scenografici, terminerà con il lancio dei palloni bianchi.

 

L’APERITIVO ESTENSE

Ore 19.00-20.00, PalaEstense – Piazza Municipio

Un bartender professionista di un locale ferrarese creerà appositamente per FerraraFoodFestival un aperitivo inedito da abbinare ad un prodotto tipico del territorio.

 

 

ITINERARI TURISTICI

 

 

VISITA GUIDATA – SULLE TRACCE DI LUCREZIA BORGIA e LE DAME ESTENSI

Ore 10.00, ritrovo presso il Cortile del Castello

Tour guidato alla scoperta delle vicende di Lucrezia Borgia e delle Dame della Corte Estense. Dagli intrighi al Castello al Giardino delle Duchesse, Palazzo Ducale, prima residenza Estense e il Cortile d’Onore, palcoscenico teatrale nel rinascimento; Casa Romei e il misterioso omicidio di Ercole Strozzi, il poeta di Lucrezia Borgia e il Convento del Corpus domini, dove è situata la tomba di Lucrezia.

Durata: 1h30

Partenza: Cortile del Castello davanti all’Ufficio informazioni Turistiche

Costo Visita guidata € 15,00 a persona; gratuito fino a 12 anni – radioguide e auricolari inclusi per gruppi superiori ai 15 partecipanti

 

VISITA GUIDATA –   CASTELLO ESTENSE – LE DONNE I CAVALLIER, L’ARME, GLI AMORI

Ore 12.00, ritrovo presso il Cortile del Castello

Questi i protagonisti delle vicende narrate durante il Tour guidato nel Castello Estense, luogo di difesa nel Medioevo ed elegante residenza Estense nel Rinascimento: dal cortile d’onore alle sale gotiche, alle prigioni a più livelli nei sotterranei, i preparativi per il banchetto rinascimentale e Cristoforo da Messisbugo, il Giardino degli Aranci, luogo di intrattenimento delle duchesse estensi e il Camerino dei Baccanali, la camera nuziale della Duchessa Renata di Francia e la sua Cappella privata, la Saletta dei Giochi dagli splendidi affreschi e i Saloni di rappresentanza, l’appartamento cosiddetto della “ Pazienza”, il Salone d’Onore e le Sale degli specchi 

Durata: 1h30

Partenza: Cortile del Castello davanti all’Ufficio informazioni Turistiche

Costo Visita guidata € 15,00 a persona; gratuito fino a 12 anni – radioguide e auricolari inclusi per gruppi superiori ai 15 partecipanti

Biglietto d’ingresso escluso. La guida fornisce un bonus di € 1,00 a persona sul costo del biglietto. Per ogni adulto pagante 1 minore entra gratis

 

VISITA GUIDATA – PALAZZO SCHIFANOIA: LA DELIZIA DEGLI ESTENSI

Ore 15.00, ritrovo presso Palazzo Schifanoia

Tour guidato all’interno di Palazzo Schifanoia, la prima Delizia fatta costruire dagli Estensi, luogo di svago, di feste, ricevimenti, banchetti e rappresentazioni teatrali. Si visiterà completamente il palazzo, sia l’Ala Trecentesca, sia quella Quattrocentesca con l’appartamento del primo Duca di Ferrara, Borso d’Este e in particolare il Salone dei Mesi con lo splendido ciclo di affreschi, la Sala delle Virtù, quella della Caccia, quella dei Marmi, e le collezioni ferraresi fino al Settecento, concludendo la visita nel vasto giardino retrostante il palazzo.

Durata: circa 1h30

Partenza: Ingresso Palazzo Schifanoia, presso la biglietteria

Costo Visita guidata € 15,00 a persona; gratuito fino a 12 anni – radioguide e auricolari inclusi per gruppi superiori ai 15 partecipanti

Biglietto ingresso escluso

EVENTI PERMANENTI

 

 “MESSISBUGHINO, il cuoco bambino” – La Mascotte del FerraraFoodFestival

Centro storico

Un giovane Messisbugo, ancora bambino ma già portato per l’arte della cucina, si aggirerà tra gli stand, gli spettacoli ed il pubblico, per portare sorrisi e divertimento a tutti i partecipanti!

 

VETRINE NARRANTI
Vie del centro storico
Nei giorni precedenti alla manifestazione, le vetrine dei negozi, degli esercizi e delle botteghe del centro storico saranno decorate con scritte, aforismi, citazioni dedicate al cibo, all’arte della cucina e del mangiare bene, per vestire a festa la città e iniziare a pregustare le squisitezze del Festival.

 

MOSTRE

 

LA MEMORIA INFEDELE. La seduzione delle immagini da De Chirico a Schifano

Castello Estense – Largo Castello, 1

La mostra dossier è un nuovo appuntamento di un programma espositivo dedicato al patrimonio museale cittadino attraverso focus su artisti e nuclei tematici che si concentrano sulle opere delle collezioni civiche rievocando il clima postmoderno di fine Novecento e la rinnovata fascinazione per le arti figurative. De Chirico ha preso in prestito l’esuberanza pittorica del barocco e ha rivisitato con tecniche diverse i manichini della sua stessa produzione metafisica degli anni Dieci; invece, Schifano vuole riaffermare il potere di suggestione dell’arte di fronte all’egemonia dell’immagine massmediale.

Orario: 10.00-18.00. Chiuso martedì.

Tariffe: Intero: 12,00 euro; Ridotto: 10,00 euro (tra i 12 e i 18 anni; over 65); Family: per ogni adulto pagante, 1 minore entra gratis. Ingresso gratuito possessori Myfe Card.

Per prenotazioni: https://www.comune.fe.it/prenotazionemusei

 

MOSTRA FOTOGRAFICA “OLTRE” DI MICHELE BALUGANI

Certosa di Ferrara – Via Borso, 1

La mostra, interamente in bianco e nero, mette in risalto il suggestivo gioco artistico di luci e ombre, volti a rende omaggio ad alcuni tra i più significativi monumenti funebri della Certosa di Ferrara.

Orario: da maggio a ottobre dalle 7.00 alle 19.00; novembre dalle 7.00 alle 18.00

Ingresso gratuito

 

SINTONIE – TRA VISIONI E RACCONTI

Museo di Casa Romei, Via Savonarola, 30

Museo archeologico nazionale, via XX Settembre, 124

Il Museo di Casa Romei e il Museo archeologico nazionale propongono un’esposizione d’arte con opere di artisti ferraresi – come Alberto Pisa e Giovan Battista Crema, attivi tra Ottocento e Novecento. Le opere esposte entreranno in dialogo con gli spazi e con le opere dei due musei statali ferraresi. Non una mostra tradizionale, dunque, ma mediazione tra opere di diversa provenienza e cronologia.

 

Orari:

Casa Romei: da domenica a mercoledì 8.30-14.00; da giovedì a sabato: 14.00-19.30. La biglietteria chiude 30′ prima.

Museo archeologico nazionale: 9.30 alle 17.00. La biglietteria chiude alle 16,30. Chiuso lunedì

Tariffe:

Casa Romei: 5 euro, ridotto 2,00 euro (dai 18 ai 25 anni). Gratuito fino ai 18 anni e con MyFeCard.

Museo archeologico nazionale: 6,00 euro. Ridotto 2,00 euro (dai 18 ai 25 anni). Gratuito fino ai 18 anni e con MyFeCard

Per prenotazioni:

Casa Romei: tel. 0532.234130 – e-mail: drm-ero.casaromei-fe@beniculturali.it – ioprenotoapp.com

Museo archeologico nazionale: tel. 0532 66299.

Fortemente consigliata la prenotazione nei giorni di sabato 5 e domenica 6 novembre

 

MENU ESTENSE

 

ANTICA OSTERIA DELLE VOLTE
via delle Volte, 37 – Tel. 0532 472793, Cell. 3472371099 – orari di apertura: venerdì 4 e sabato 5 dalle 12:15 alle 14:30 e dalle 19:30 alle 22:30; domenica 6 dalle 12:15 alle 15. TIPOLOGIA MENU – 30€: tagliere con pinzini, bis di primi: pasticcio ferrarese o riso con radicchio, zafferano e ricotta affumicata; salame e cotechino con purè; tenerina.

I PIACERI DI LUCREZIA
via XX Settembre, 61 – Tel. 0532 472501 – orari di apertura: venerdì 4 e sabato 5 dalle 19:30 alle 24 e domenica 6 dalle 12 alle 14. TIPOLOGIA MENU: crema fritta con salama da taglio; bis di primi: pasticcio di maccheroni alla ferrarese o cappellacci di zucca IGP alla ‘Igles Corelli’; salama da sugo con polenta; tris ferrarese. 30€ a persona (bevande escluse).

RISTORANTE CA D’ FRARA
via del gambero, 4 – Tel. 0532 205057 – orari di apertura: venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 dalle 12:30 alle 15 e dalle 19:30 alle 23:30. TIPOLOGIA MENU: insalata di carciofi e puntarelle all’agretto di zucca e melograno; pasticcio all’uso di Ferrara in crosta di pasta frolla; petto d’anatra con verzelle e prugne al ‘Fortana’.

RISTORANTE MOLTO PIU CHE CENTRALE
via Bocca Leone, 8 – Tel. 0532 1880070, Cell. 3487033305 – orari di apertura: venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 dalle 12:30 alle 14:15 e dalle 19:30 alle 22:15. TIPOLOGIA MENU: prosciutto crudo e salama da Tai con pinzini; cappellacci al ragù; bis a scelta tra cappelli in brodo o cacio e pepe; salama da sugo con purè; tenerina o zuppa inglese

TRATTORIA LA ROMANTICA
via Ripagrande, 36 – Tel. 0532765975 – Cell. 3356936490 – orari di apertura: venerdì 4 e sabato 5 dalle 12:15 alle 14:30 e dalle 19:45 alle 22:30; domenica 6 dalle 12:15 alle 14:30, sera chiuso. TIPOLOGIA MENU – 30€: tagliere di salumi tipici e pinzini; cappellacci di zucca in salsa di noci; torta tenerina al cioccolato.

ANTICA TRATTORIA MAX
piazza della Repubblica 14-16 Ferrara – Tel. 0532.500003, Cell. 349.8479802 – orari di apertura: venerdì 4 e sabato 5 dalle ore 12.00 alle ore 14.30 e dalle ore 19.30 alle ore 22.30, domenica 6 chiuso. TIPOLOGIA MENU: Orologio di salami artigianali ferraresi con pinzini fritti; Cappellacci di zucca al burro, salvia, amaretto e prosciutto croccante; Salama da sugo riserva 18 mesi, purea di patate, mostarda di frutta e crema fritta; Torta di tagliatelle della tradizione con chantilly al rhum e cioccolato.

LOCANDA22
piazza della Repubblica, 11 – Tel. 0532 242503 – orari di apertura: venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 dalle 12:00 alle 14:30 e dalle 19 alle 22:30. TIPOLOGIA MENU: antipasti pinzini con affettati e formaggi del territorio ferrarese; cappellacci di zucca al ragù o burro e salvia; filetto di maialino alla birra rossa con pure di mele alla liquirizia; tagliata di anatra con salsa di mirtilli e vino nobile; tenerina con crema mascarpone.